Termocoperta, pro e contro

L’inverno è alle porte e con il freddo si avverte la necessità di entrare in un letto caldo e confortevole. La termocoperta è una risposta a questo bisogno, essendo un prodotto in grado di riscaldare il giaciglio più gelido in una manciata di minuti. Adatta per chi è particolarmente freddoloso, ma anche per persone anziane e disabili spesso allettate specialmente se vivono nelle zone più rigide, come i luoghi di montagna, questo utile elettrodomestico presenta un bel po’ di vantaggi, a partire da quello sottinteso di portare calore e benessere fra le lenzuola. Ma oltre ai vantaggi potrebbero esserci anche degli svantaggi nell’uso della termocoperta. Vediamo, allora, i pro e i contro. Partiamo dai lati positivi che, come abbiamo detto, sono facilmente intuibili.

La termocoperta va bene per tutti, piccoli e grandi, i bambini vi trovano sollievo, gli anziani si lasciano avvolgere dal suo tepore, inoltre contribuisce all’abbassamento dei consumi energetici perché soprattutto chi vive solo preferisce rintanarsi sotto una coperta calda piuttosto che accendere i termosifoni. Basta inserire la presa nella spina elettrica e in pochi minuti il calore della termocoperta si diffonde in maniera omogenea fino a raggiungere il grado di temperatura preimpostato, grazie alla possibilità di regolare diversi livelli di calore (fino a 6) offerta dagli ultimi modelli in commercio, come potete facilmente verificare sul sito Migliori Termocoperte. Altra cosa dai rimedi di una volta, tipo la borsa di acqua calda o il prete dei nostri nonni, la tecnologia ha dotato questi prodotti di funzionalità avanzate, oltre che di un elevato livello di sicurezza, inoltre sono lavabili in lavatrici al pari di una comune coperta.

Abbiamo visto le virtù, ma c’è anche qualche ‘contro’ per quanto dipenda fondamentalmente dal cattivo o eccessivo uso che si fa della termocoperta. Se la si accende solo il tempo necessario a riscaldare il letto non vi sono particolari controindicazioni, a meno che non sia usata da persone con particolari allergie che potrebbero essere danneggiate dagli acari annidati nella termocoperta, che tende anche a raccogliere polvere se non pulita periodicamente. Altro uso distorto è tenerla accesa tutta la notte, in tal caso si andrebbe incontro a consumi eccessivi ma anche al rischio di radiazioni che, inibendo la melatonina, sostanza a difesa del nostro sistema immunitario, potrebbe esporci al rischio di infezioni o malattie.