Monopattini elettrici, in Italia sono vietati, ma la normativa sta per cambiare

Monopattini elettrici, in Italia sono vietati, ma la normativa sta per cambiare

I monopattini elettrici, nonostante il loro grande successo (oltre 40mila modelli venduti lungo la penisola nel solo 2017) e l’evidente utilità palesato come mezzo di spostamento alternativo, sono vietati nel nostro Paese. Si tratta di una constatazione abbastanza sorprendente, proprio per la funzione ecofriendly che questi mezzi di locomozione sono in grado di evidenziare, che comunque a breve termine dovrebbe essere soltanto un ricordo. Almeno così assicurano dal Ministero dei Trasporti.

La normativa sta per cambiare

Chi oggi si sposta su un monopattino elettrico, in Italia, rischia di essere multato. Si tratta di un vero e proprio controsenso, proprio alla luce del fatto che questo Personal Mover ha ormai messo in evidenza grandi possibilità in termini di decongestionamento del traffico nelle grandi arterie cittadine, oltre a consentire risultati in termini ambientali che vanno molto oltre quelli ottenibili con le ordinanze antitraffico che sono ormai una consuetudine nelle grandi città italiane.
Una situazione abbastanza assurda che ha spinto anche il Comune di Torino a fermarsi prima dell’introduzione di un servizio di sharing cittadino basato sui monopattini, dopo la constatazione che un provvedimento simile sarebbe andato contro le normative esistenti.
Ora, però, sembra proprio che la situazione stia per essere completamente ribaltata, come è stato confermato dall’Assessore alla Mobilità del capoluogo sabaudo, Maria La Pietra e dal Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Davide Crippa, nel corso della conferenza eMob 2018, i quali hanno anticipato l’emanazione di un decreto del Ministero dei Trasporti.
Resta per ora da capire se proprio Torino sarà chiamata a fare da apripista nell’ambito di un progetto di carattere sperimentale o se invece si tratterà proprio di un provvedimento organico teso a favorire lo sviluppo di un metodo di trasporto alternativo, senza alcun costo per lo Stato.

La situazione del mercato

Per chi intende acquistare comunque un monopattino per iniziare a dare il suo contributo ecologico, va ricordato che il mercato offre già una serie di modelli che possono garantire spostamenti rapidi e convenienti, tanto da aver attirato l’attenzione di migliaia di consumatori, non solo giovani, lungo tutto il territorio peninsulare. Chi voglia cercare di capire come riuscire a trovare un prodotto all’avanguardia e magari a prezzi convenienti, può naturalmente informarsi online, ove sono molti i siti che presentano una notevole mole di notizie ed informazioni sul settore. In particolare consigliamo questa pagina a chi voglia farsi una idea se non esaustiva, almeno esauriente dei prodotti attualmente offerti dalle case che presidiano il settore, la quale potrà senz’altro contribuire a guidare al meglio l’eventuale scelta.